Martedì, 12 Febbraio 2013

DICHIARAZIONE DEL CC DEL PARTITO COMUNISTA PANSOVIETICO DEI BOLSCEVICHI (VKPB)
del 12-febbraio-2013

Salutiamo l’ulteriore sviluppo delle ricerche scientifiche della RDPC nel campo della fisica nucleare, che non può essere effettivo senza la verifica pratica dei risultati. Le probabili grida e l’isteria degli USA e dei loro satelliti, che pure posseggono una quantità enorme di ordigni nucleari ed altri mezzi di sterminio dell’umanità ancora più terribili, confermano solo l’importanza e la necessità dello sviluppo nel campo nucleare da parte della RDPC, stato sovrano e indipendente.

L’effettuazione dell’esperimento nucleare del 12 febbraio c.a. costituisce altresì la dimostrazione che la RDPC, tramite lo stato e le sue Forze Armate, possiede una capacità di difesa valida e sicura del pacifico lavoro del popolo contro qualsiasi attentato dall’esterno.

Auguriamo alla Repubblica Democratica Popolare di Corea successo nelle proprie ricerche nucleari, che rappresentano un potente fattore di deterrenza contro lo scatenamento da parte degli USA della Terza guerra mondiale in questa regione della terra.

N.A.Andreeva Segretario Generale del CC del VKPB
Lenigrado, 12 febbraio 2013
(Traduzione dal russo)
Nota:Ufficialmente la Federazione Russa ha condannato l’esperimento nucleare della Corea del Nord, unita al coro generale delle proteste, in particolare di tutti i paesi che detengono l’arma nucleare da tanti e tanti anni (Stati Uniti, Inghilterra, Francia, Cina, India). La posizione del Partito Comunista Pansovietico dei Bolscevichi è diametralmente opposta. (S.T.)

 

Letto 973 volte

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.